Tolleranza zero per i nazifasciti!

In questi giorni chi cammina nel centro storico della nostra città è costretto ad imbattersi nelle scritte oscene che sono state realizzate nell’area del quartiere ebraico e davanti il complesso di San Domenico. Scritte inneggiando il nazifascismo e l’odio razziale che non possono provocare sdegno e riprovazione in ogni cittadino di questo Paese. Il fatto che ancora oggi qualcuno possa ritenere di poter aderire a determinati pensieri di morte non può essere tollerato. Già altri in passato hanno condannato tali gesti nel corso degli anni. Per questo, come ANPI, chiediamo a tutte le forze politiche una condanna ferma di tali gesti, al Comune l’immediata rimozioni delle scritte ed alle forze dell’ordine un’accentuata opera di repressione nei confronti di chi commette tali reati. Il messaggio per coloro che credono di poter trascinare nuovamente il nostro Paese in un’epoca di odio e di morte dev’essere inequivocabile. Nella nostra Repubblica non c’è posto per i fascismi!

Marco Fiore, Presidente sezione intercomunale ANPI- Fondi

Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.