L’ANPI Nazionale scrive al Sindaco di Voghera per far rimuovere targa commemorativa repubblichini di Salò

Sig. Sindaco,

Le scriviamo in merito alla vicenda dell’apposizione al lato del Castello Visconteo di una targa che commemora 6 appartenenti a formazioni militari della Repubblica Sociale di Salò. Ci preme intervenire per rappresentarLe lo sconcerto e lo sdegno dei partigiani, dei democratici e degli antifascisti italiani che vedono dar lustro così a coloro che operarono, con azioni criminali, al ristabilimento nel Paese della dittatura nazifascista negatrice della libertà e della democrazia. Le sembra questa una memoria plausibile, un esempio da additare alle giovani generazioni, al popolo tutto? Per di più la targa in questione è stata collocata al lato di una struttura, il Castello Visconteo appunto, luogo di detenzione e di passaggio per la deportazione nei lager nazisti di partigiani e antifascisti. Un affronto grave alla storia migliore della Sua comunità, a chi perse la vita per ridare dignità e futuro al Paese. Voghera, i cittadini italiani, i caduti per la libertà meritano questo?
In virtù di tutto ciò, l’ANPI Nazionale aderisce al Comitato “Per dignità, non per odio” e Le chiede il massimo impegno per rimuovere la targa in oggetto.

LA SEGRETERIA NAZIONALE ANPI

Questa voce è stata pubblicata in Comunicati stampa e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.